#14 Alla ricerca del cesto perduto – Giuseppe Ellena, Paolo Barberis , Angelo Ribero

Tra le colline che danno l’avvio alla Valle Grana, in mezzo ai boschi di castagno e di faggio, si trova una piccola borgata “’l Canton” in frazione Piatta, nel comune di Montemale.
Qui, in una casetta tipica delle montagne piemontesi, vive Giuseppe Ellena, un signore della “eroica classe 1926”.

Sotto l’immancabile “caplin” e dietro una simpatica voce che sa mettere tutti subito a proprio agio nasconde tutta la saggezza che la sua età comporta.
In pochi secondi salta su una vecchia panca che serve a produrre le fettucce di legno che, intrecciate, andranno a comporre cesti di tutte le forme e dimensioni. E con la maestria affinata in ben ottant’anni di “onorato servizio”, armato di quella che agli occhi dei profani sembrerebbe una mezzaluna da cucina, prende a “sulié”: levigare ed assottigliare il legno.
L’arte della cesteria è antica e racchiude al suo interno una infinita varietà di conoscenze che un cestaio che si rispetti deve assolutamente conoscere per realizzare un buon prodotto!
Occorre riconoscere i fuscelli giusti, dell’albero giusto, ma badate: vanno raccolti solo a luna vecchia!
Servono la manualità nello spartire i fuscelli ed arrivare alle fettucce, non troppo spesse e non troppo sottili, il forno, il coltello a due manici…

Paolo Barberis e Angelo Ribero, due allievi di Giuseppe e che da lui hanno appreso l’arte della cesteria, ci portano a conoscere questo antico mestiere e il loro maestro i cui cesti erano ben noti, per la loro qualità, alla popolazione non solo della Valle Grana ma anche delle Valli limitrofe!

***[Il video present alcune parti in piemontese. A breve sarà disponibile una versione aggiornata e sottotitolata.]***

Visita il canale Youtube per visualizzare le interviste precedenti!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...